3 consigli per migliorare la vostra tecnica: Sciatori avanzati 

 

Avete perfezionato  già lo sci a parallelo e riuscite bene ad utilizzare i bordi degli sci per effettuare la curva? Vi sentite tranquilli sulle piste rosse ma non riuscite ancora ad affrontare le piste nere? Adesso è ora di migliorare la vostra tecnica mettendo in pratica qualche consiglio per gli sciatori più avanzati. 

 

Vi consigliamo comunque di prenotarvi un istruttore qualificato che vi potrà insegnare come progredire al livello avanzato. 

 

Se volete tuffarvi nella leve fresca, sciare tra le gobbe, padroneggiare il corto raggio o la discesa libera – la bellezza dello sci è che si può sempre migliorare la tecnica! Qui vi daremo dei consigli adatti per gli sciatori più avanzati in modo da aiutarvi a raffinare la vostra tecnica. Mettendo in pratica questi consigli vi aprirete un nuovo mondo dello sci, permettendovi di esplorare le montagne!

  • Corto raggio

 

Quando avete perfezionato lo sci a corto raggio, potrete avventurarvi nei nuovi terreni. Potete iniziare a sciare sulle piste più ripide, tra le gobbe, o sciare nella neve fresca fuori pista. Il corto raggio è una tecnica molto utile e importante dato che vi permette di sciare più velocemente con più potere e controllo sulle piste più difficili. 

 

Quando iniziate a praticare il corto raggio, vi consigliamo di iniziare su un terreno più ripido, ma sciando più lentamente. Ed essenziale, soprattutto all’inizio, che vi concentrate sulla tecnica e non sulla velocità. 

 

All’inizio, allargate le gambe di più, questo vi aiuterà a mantenere l’equilibrio. Bisogna far effettuare allo sci una rapida rotazione, curvando più spesso e tenendo più attenzione al vostro movimento flessione-estensione. 

 

Bisogna mettere il busto di fronte alla pendenza, e resistere alla tentazione di inclinarsi all’indietro. Questo vi aiuterà a controllare le curve. Qui potrete ottenere più informazione sulla postura ottima da sci. 

 

Quando si prende velocità i sciatori che prendono paura tendono ad inclinarsi all’indietro. Questo vi rende la situazione più difficile dato che non riuscirete a controllare gli sci. Quindi, vi raccomandiamo di tenere il busto di fronte alla pendenza e le braccia circa 10 centimetri davanti al torace. 

 

Quando si scia sui terreni più ripidi, bisogna concentrarsi sulle dita dei piedi e premere lo stinco  contro gli scarponi. Tenete i bastoncini in mano crociati, allungando leggermente le braccia in modo da tenere le braccia al livello dello stomaco. Tenete il torace centrato, con i fianchi centrati sugli sci. 

 

Iniziando lentamente, concentratevi ad effettuare una curva a corto raggio mettendo pressione sullo sci esterno / lo sci di valle. Adesso alzate contemporaneamente lo sci interno / lo sci di montagna. Quando completate la curva di destra, spostatevi sulla curva di sinistra. Bisogna rimuovere lo scivolo tra le curve di destra e sinistra. 

 

Quando avete praticato questo movimento, potete rimettere i bastoncini nella loro posizione normale. Appoggiando i bastoncini vi aiuterà ad iniziare la curva ed a non inclinare all’indietro. Se vi sentite tranquilli con l’esecuzione di questo esercizio potrete iniziare a sciare il corto raggio senza la transizione stressata ma pesando di più sullo sci di valle quando iniziate ogni curva. 

  • La neve fresca 

 

Come si fa a migliorare la tecnica nella neve fresca? Per gli sciatori più avanzati con più esperienza, sciare nella neve fresca è una delle sensazioni più fantastiche al mondo! Imparando questa tecnica vi aprirà la porta al mondo dello sci fuoripista. 

 

Quando si scia nella neve fresca, a secondo della profondità, dovrete abituarvi ad una sensazione molto diversa dallo sci in pista battuta. Bisogna adattare la tecnica un po ‘a queste condizioni in modo da non sprofondare nella neve con le punte degli sci, ma fate comunque attenzione a non trasferire il peso troppo indietro. 

 

Tenete gli sci con la caviglia puntata ad un angolo in modo da avere le punte degli sci che puntano un po ‘in su. Questo permetterà agli sci di non sprofondare nella neve fresca, facilitando le curve.

 

Bisogna raccogliere un po ‘di velocità quando si scia sulla neve fresca perché raccogliere velocità permette agli sci di volare sulla neve. Se questo è il vostro primo attentato a sciare sulla neve fresca, vi consigliamo di scegliere un percorso senza alberi od altri ostacoli. Se avete qualche dubbio, vi consigliamo anche di prenotare una guida o un istruttore di sci che vi potrà aiutare. 

 

La sensazione sarà molto diversa dato che dovrete distribuire il peso egualmente su entrambi gli sci. Se pesi troppo sullo sci di valle, e probabile che finisci a sprofondare questo sci nella neve. Questa distribuzione vi permette invece di volare sulla neve fresca.

 

Importante!

 

Vi avvisiamo che lo sci fuoripista, anche se molto divertente, può essere anche molto pericoloso. Assicuratevi che non ci siano avvisi di valanga, che avete con voi gli attrezzi di sicurezza adeguati come un casco, uno zaino e un ricetrasmettitore da valanga. 

 

Non dovreste uscire fuoripista da soli dato che se qualcosa succede questo potrebbe essere molto pericoloso. Sciare fuoripista è molto più sicuro se uscite con una guida di montagna qualificata, ed avrete anche il vantaggio di una guida che vi porta nei luoghi fuoripista più belli e nascosti. 

 

Vi avvisiamo anche di assicurarvi che la vostra assicurazione copra gli incidenti fuori pista. 

  • La discesa libera e la posizione a uovo 

Spesso la posizione a uovo si vede eseguita sbagliatamente, spesso i sciatori principianti non piegano abbastanza le ginocchia, puntano i bastoncini in su e piegano il torace in avanti. La posizione corretta per la posizione a uovo è meno stressante. 

 

Provate prima a mettervi in questa posizione da fermi. Per migliorare questa tecnica, dovete mettere i bastoncini sotto le ascelle, girare in avanti le braccia abbassandosi. Piegate le ginocchia, premendo lo stinco contro gli scarponi. Tenete il peso in avanti, con i gomiti davanti ai ginocchi. Vi avvisiamo anche che è importante tenere lo sguardo rivolto in avanti in modo tale da vedere chi c’è davanti a voi. 

 

Seguendo un po ‘di aiuto professionale, da un istruttore, sarete pronti per le piste più ripide e per i terreni più difficili! Con queste tecniche sarete sulla buona strada per diventare degli sciatori esperti.

 

Avvisiamo sempre di provare continuamente a migliorare la vostra tecnica! Volete migliorare le vostre curve a raggio ampio ? Date un’occhio ai nostri consigli qui.Se volete qualche consiglio sul vostro prossimo resort, date un’occhio al nostro blog che vi aggiornerà continuamente sulle informazioni importanti per i resort, lezioni di sci ed altri consigli.